dic 15, 4 anni fa

Tempo di bilanci

Con gli impegni dell’ultimo fine settimana si sono conclusi i gironi di andata di tutte le nostre squadre agonistiche. Mi pare utile fare qualche breve riflessione sull’andamento dei nostri ragazzi.

La Prima squadra chiude il girone di andata al quinto posto che vuol dire playoff a fine stagione e di conseguenza in piena linea con gli obbiettivi prefissati ai nastri di partenza. C’è il rammarico di qualche punto di troppo perso per strada nonostante le prestazioni dei ragazzi siano praticamente quasi sempre state all’altezza. Se consideriamo poi una certa dose di malasorte per i troppi infortuni ( qualcuno anche di una certa entità ) che nel medio termine hanno sicuramente inciso sul rendimento globale allora il cerchio si chiude. Ma tutto sommato va bene così !

La Juniores termina la prima parte di stagione splendida capolista del girone G lombardo. Francamente un risultato inaspettato in partenza ma per nulla sorprendente vista la cavalcata dei nostri che li ha visti superare gli avversari con grande merito in tredici incontri su quindici. Ottimo raga ma gli antagonisti non mancano a partire proprio dal prossimo avversario nella prima giornata di ritorno. Ora un pò di relax e poi via spediti per un girone di ritorno altrettanto entusiasmante. Dai raga !

Si è concluso molto male invece il girone di andata degli Allievi 98 con una battuta di arresto casalinga troppo eclatante per essere vera e caratterizzata tra l’altro da un brutto infortunio di Davide Ranzini a cui auguro una veloce guarigione.
Questa prima parte di campionato è stata davvero difficile ma bisogna assolutamente mantenere vive la speranza e la determinazione nel rincorrere l’obbiettivo della salvezza perché nonostante tutto questi ragazzi hanno nelle loro corde le risorse sufficienti per risalire la china nei prossimi mesi. Forza allora raga non bisogna desistere. MAI

E’ davvero notevole il risultato ottenuto dagli Allievi 99 di Chicco Dallera che con il pareggio soffertissimo ma fortemente voluto sul terreno del Cimiano hanno vinto questo campionato a pari merito proprio con i milanesi biancorossi, ottenuto il visto per disputare il prossimo campionato di primavera a livello regionale e perché no rimpinguato il nostro palmares.
I complimenti sono d’obbligo per questi ragazzi che stanno certamente crescendo dando il massimo per i nostri colori, guidati come sempre al meglio da quella forza della natura che corrisponde al nome di Chicco Dallera. Fortissimi!!

Dopo un avvio certamente difficoltoso i nostri Giovanissimi 2000 sono pian piano cresciuti migliorando le prestazioni, aumentando il proprio livello di autostima e di conseguenza risalendo posizioni in una classifica che in questo momento direbbe di una salvezza garantita. Molto bene dunque ragazzi ma mi raccomando piedi per terra che la strada è ancora lunga. Per il momento però c’è di che essere soddisfatti.

I Giovanissimi 2001, penalizzati dalle scelte di una federazione sempre meno credibile, non sono riusciti a conquistare il visto per poter partecipare in primavera al campionato regionale ma devo dire che hanno fatto in pieno il proprio dovere arrivando esattamente dove la logica e le forze in campo consentivano loro di arrivare. Bravissimi, sono convinto che nel prossimo campionato saprete raggiungere risultati ancora più appaganti.

Un plauso anche ai ragazzi 99-2000 di Leo Lepore che al di la delle vittorie e delle sconfitte ottenute nel loro girone di Milano stanno interpretando la stagione con il giusto spirito e con la mentalità corretta che consentirà loro di arrivare fino in fondo divertendosi, come è giusto che sia. Bravi raga !

Di solito non scrivo della scuola calcio in questa rubrica. Certamente non lo faccio per trascuratezza ma semplicemente perché in queste fasce di età, dove l’agonismo non esiste insieme a classifiche e amenità simili, i bambini devono giocare, crescere, imparare il più possibile a stare in gruppo evitando per quanto possibile gli stress e le cattive interpretazioni su cosa sia importante o meno durante questa fase della loro crescita sportiva.
Devo però fare i complimenti a tutti i nostri bambini per l’impegno che ci mettono, la costanza con la quale si cimentano nel lavoro settimanale e nei fine settimana durante le innumerevoli partitelle con gli antagonisti di pari età. E’ sempre piacevolissimo vederli correre sui prati più o meno verdi o più o meno veri. Sono e resteranno sempre, dal mio punto di vista opinabilissimo e modestissimo, la linfa vitale non solo per la nostra associazione ma per tutto il fenomeno calcio in generale.

Faccio i complimenti e ringrazio anche tutti i nostri istruttori che li seguono con passione e costanza e che si impegnano con determinazione credendo fermamente nel loro lavoro pieno di responsabilità ma anche di soddisfazioni.

Non posso non notare infine che anche le “prestazioni” dei nostri bambini si stiano dimostrando all’altezza non solo per i risultati del campo ma anche per il comportamento mostrato su tutti i campi della Lombardia e oltre.

Alla prossima….e Buon Natale, nella speranza di un 2015 migliore per tutti.

Condividi"Tempo di bilanci" via

Non ci sono ancora commenti

Rispondi a questo articolo

Altri in punto sul campionato
mar 22, 2 anni fa

Festa del papà Festa del Citta’

Ho lasciato passare qualche giorno per queste mie brevi ma doverose riflessioni allo scopo di metabolizzare al meglio quanto avvenuto Domenica scorsa. Ora lo posso affermare; Si perchè quello che abbiamo vissuto insieme al centro sportivo Don Giussa…

gen 17, 3 anni fa

in vetta solitari

Sono ricominciati i campionati delle nostre squadre agonistiche, a meno degli allievi e giovanissimi di fascia B che dovranno attendere altre due settimane, e i riscontri sono confortanti. La nostra Prima Squadra non si deve dannare l’anima pi…

dic 14, 3 anni fa

campioni d’inverno

La nostra prima squadra termina il girone di andata brillantemente in testa al girone L lombardo di Prima categoria. Il primato come sappiamo è in condivisione con la milanese Villa che insieme con la nostra, il Casalmaiocco e la Paullese formano il…